Giovedì, 15 Novembre 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Dress code al liceo scientifico 'Scacchi', la protesta degli studenti: 'Sui nostri corpi decidiamo noi'

Davide Lavermicocca, Coordinatore dell'Unione degli Studenti Puglia: 'Non crediamo sia formativo costruire decisioni legate alla retorica del decoro che censurano parti del nostro corpo'

Pubblicato in Cronaca il 15/05/2018 da Redazione

Gli studenti non ci stanno. Ieri mattina si è tenuta un’iniziativa di protesta davanti al liceo “Scacchi” di Bari dopo la circolare firmata dal preside che ha chiesto di non indossare abiti succinti e troppo scoperti durante le ore di lezione.

“Sui nostri corpi e nelle nostre scuole decidiamo noi - afferma Davide Lavermicocca, Coordinatore dell'Unione degli Studenti Puglia. Gli studenti chiedono che tali decisioni vengano ritirate "in favore di una più profonda riflessione sul senso degli spazi scolastici come spazio di crescita ed espressione degli studenti e delle studentesse".
"Non crediamo - dice Lavermicocca - sia formativo costruire decisioni legate alla retorica del decoro che censurano parti del nostro corpo, visto ancora come tabù e elemento di provocazione sessuale, in quanto vengono vietati shorts, minigonne e canotte".



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet