Mercoledì, 22 Novembre 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari, offesa sessista a una consigliera durante il consiglio comunale. Decaro: 'L'autore ha svilito l'istituzione che rappresentiamo'

La vittima dell'offesa è Irma Melini, che ha abbandonato l'aula in segno di protesta

Pubblicato in Cronaca il 14/11/2017 da Redazione

Un’offesa sessista rivolta ad una consigliera comunale di Bari. Non si tratta di un becero insulto sui social network, ma di una parola scritta su una scheda durante una votazione. Vittima dell’offesa è Irma Melini, che dopo aver chiesto al presidente dell’aula di leggere la parola abbinata al suo nome, ha abbandonato l’aula Dalfino in segno di protesta.

Sul grave episodio è intervenuto il sindaco Decaro: “Sono qui ad esprimere la mia solidarietà alla consigliera Irma Melini, non in quanto uomo ma in quanto rappresentante delle istituzioni. Perché chi ha scritto quella parola offensiva, sessista e stupida su quella scheda, ha sporcato l'Aula consiliare stessa, ha svilito l'istituzione che rappresentiamo, a questo punto mi viene da dire, indegnamente. Mi auguro che la consigliera Melini vorrà accettare la solidarietà mia e della giunta e le scuse dell'intero Consiglio comunale”.

“A tutti vorrei ricordare che, nell'aula Dalfino – continua Decaro -, si è esercitata la politica e l'amministrazione nelle sue forme più nobili, ed è a quell'esempio che dobbiamo tutti guardare. Possiamo scontrarci, lottare per le nostre idee, portare avanti con passione le nostre convinzioni ma dobbiamo farlo nel rispetto del ruolo che ricopriamo e delle persone che abbiamo l'onore di rappresentare. Se non saremo capaci di fare questo potremo ritenere fallito il nostro compito di uomini e donne prima che di politici". 



loading...