Martedì, 18 Dicembre 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari, l'assessora Romano minacciata su Facebook: 'Appendetela per il collo'. Denunciato l'autore del post

Il commento è stato notato sotto il post del consigliere di opposizione, Giuseppe Carrieri

Pubblicato in Cronaca il 13/04/2018 da Redazione

Minacce via social nei confronti dell’assessora alle Politiche giovanili del comune di Bari, Paola Romano. Un utente barese, commentando il post del consigliere di opposizione Giuseppe Carrieri, ha usato delle parole gravissime nei confronti dell’assessora: "Ma quali dimissioni - scrive D. P. su Facebook - prendetela, portatela in piazza e appendetela per il collo". Paola Romano annuncia che sporgerà denuncia contro l'autore del post, e aggiunge: "Credo fortemente in quello che faccio e rispetto il ruolo delle istituzioni, della giunta e dei consiglieri. Non rispetto la violenza, verbale o fisica". "Un consigliere - precisa è legittimato a non pensarla come me e a chiedere le mie dimissioni. Nessuno può chiedere la mia impiccagione come quella di nessun altro". Successivamente, Carrieri ha scritto all'autore del post che il suo commento "è troppo forte e assolutamente non condivisibile".

“Ogni giorno ce ne dicono di tutti i colori, lo mettiamo in conto. Fa parte del nostro essere amministratori. Cerchiamo il confronto per migliorare la nostra azione, ma spesso purtroppo alcuni preferiscono la violenza, 'L'ultimo rifugio degli stolti', direbbe Isaac Asimov". È il commento su Facebook del sindaco di Bari, Antonio Decaro, riguardo alle minacce rivolte all'assessora comunale Paola Romano. "Oggi uno stolto - rileva - non voleva proprio farci sentire la sua mancanza e ha deciso che istigare all'impiccagione di un assessore fosse più utile per la comunità che esprimere un pensiero costruttivo. Stiamo perdendo tutta la nostra umanità. Questo mi viene da pensare. Perché se non ci rendiamo conto del peso che le nostre parole hanno anche sui social network, allora abbiamo un problema". "Paola Romano è la nostra Assessora alle Politiche educative e giovanili - conclude Decaro - una ragazza competente di 31 anni, so di che pasta è fatta, tirerà dritto come un treno e continuerà a lavorare come fa ogni giorno tutti i giorni, ma vorrei che ogni tanto ci si fermasse a riflettere su quello che scriviamo, sui toni che usiamo anche quando dibattiamo su Facebook”. 



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet