Mercoledì, 17 Gennaio 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Scontro treni, i parenti delle vittime protestano sotto la sede di Ferrotramviaria: 'Stop alla concessione'

Presenti 15 familiari delle vittime che hanno esposto striscioni accusando di 'indifferenza' l'assessore ai Trasporti, Antonio Nunziante

Pubblicato in Cronaca il 12/01/2018 da Redazione

"Ferrotramviaria ha ucciso 23 persone, Regione stop alla concessione". È questo l'appello lanciato questa mattina da alcuni parenti delle 23 vittime che il 12 luglio del 2016 hanno perso la vita nello scontro fra due treni sulla tratta a binario unico Andria-Corato gestita dalla Ferrotramviaria. Proprio di fronte agli uffici della società ferroviaria, dopo essersi spostata dalla sede del Consiglio regionale, si è svolta la protesta, con striscioni che accusavano anche di "indifferenza" l'assessore ai Trasporti, Antonio Nunziante, da parte di 15 familiari delle vittime riuniti nell'associazione strage treni 'Astip'. 



loading...