Mercoledì, 17 Gennaio 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Carabinieri arrestano cittadino ghanese: era ricercato per la rivolta al Cara di Foggia

L'uomo è stato fermato dagli agenti e non era in possesso di documenti. Nel marco 2017 fece perdere le proprie tracce

Pubblicato in Cronaca il 12/01/2018 da Redazione

Un cittadino di origine ghanese è stato rintracciato e arrestato dai carabinieri di Pisticci. Secondo le indagini, il migrante avrebbe causato i disordini provocati al Cara di Borgo Mezzanone nell’ottobre di due anni fa. I militari hanno trovato l’uomo alla guida di un camioncino, mentre percorreva le vie della zona industriale di Bernalda, privo di documenti di riconoscimento.

Accompagnato in caserma è stato scoperto che il ghanese era colpito da ordinanza di custodia in carcere emessa dal gip del tribunale di Foggia perché sospettato di aver commesso i reati di resistenza a pubblico ufficiale e devastazione e saccheggio nell’ottobre 2016 quando, unitamente ad altri extracomunitari, provocò la rivolta nel centro Cara di Borgo Mezzanone (FG) che portò all’incendio di materassi e suppellettili e alla distruzione di alcune strutture dello stesso centro. L’uomo era ricercato dal marzo 2017, data di emissione dell’ordinanza poiché allontanatosi in precedenza facendo perdere le proprie tracce. 



loading...