Lunedì, 21 Maggio 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Scarpe e vestiti contraffatti venduti in Puglia: arrestati due imprenditori

Nei guai un cittadino cinese e un senegalese. Quattordici indagati nell'inchiesta coordinata dalla Procura di Bari

Pubblicato in Cronaca il 10/05/2018 da Redazione

Gli agenti della Guardia di Finanza di Bari hanno arrestato due imprenditori, di nazionalità cinese e senegalese, con le accuse di contraffazione, alterazione o uso di marchi mendaci, introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segnali falsi e ricettazione. Sono quattordici i soggetti coinvolti nell’operazione, le indagini sono partite nel 2014 e sono state coordinate dalla Procura di Bari.

Secondo quanto ricostruito dalle Fiamme gialle, il gruppo caricava i mezzi per trasportare la merce contraffatta all’interno dei depositi di stoccaggio. Nei mesi scorsi sono stati, infatti, sono stati eseguiti numerosi sequestri di beni contraffatti, tra cui oltre circa 180 mila fra capi e accessori di abbigliamento, 4074 metri quadrati di tessuti della nota marca Louis Vuitton (pari ad un intero campo da calcio) e 67.553 articoli d’abbigliamento, risultati provento di furto.

Sono in corso diverse perquisizioni locali a Bari, Casamassima e Prato in esercizi commerciali gestiti dagli indagati La merce arrivava prevalentemente dalla Cina e veniva rivenduta a venditori ambulanti.



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet