Venerdì, 23 Agosto 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Molfetta: morti annegati i due operai che stavano svuotando la cisterna

Domani i funerali di padre e figlio

Pubblicato in Cronaca il 10/04/2014 da Redazione
Sono morti annegati Nicola e Vincenzo Rizzi, padre e figlio di 50 e 28 anni, deceduti martedì scorso in un pozzo-cisterna dell'azienda 'Di Dio' di Molfetta (Bari) che avrebbero dovuto pulire con l'autospurgo. Lo si apprende da fonti medico legali al termine delle due autopsie. Gli accertamenti proseguiranno con gli esami istologici e tossicologici. I due potrebbero essere stati storditi dall'esalazione del gas prima di precipitare nella cisterna.
Intanto, i carabinieri in collaborazione con gli ispettori del servizio prevenzione e sicurezza ambienti di lavoro, hanno sequestrato lo stabilimento 'Di Dio' di Molfetta dove martedì scorso sono morti Nicola e Vincenzo Rizzi mentre facevano lavori per lo svuotamento di una cisterna. Le due vittime, padre e figlio, lavoravano per l'azienda di famiglia di autospurgo 'Ecologia Rizzi' di Bitonto (Bari) dove sono in corso ulteriori controlli. 


loading...