Martedì, 11 Dicembre 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Lecce, in fiamme otto nuovi box che dovevano ospitare gli ambulanti. Il sindaco Salvemini minacciato sui social

Incendio doloso nella zona di Settelaquare. Il primo cittadino: 'Il programma dei lavori andrà avanti'

Pubblicato in Cronaca il 10/03/2018 da Redazione

“Il programma dei lavori previsti andrà avanti come stabilito”. È quanto dichiarato dal sindaco di Lecce, Carlo Salvemini, dopo l’incendio doloso che ha interessato otto box nella zona mercatale di Settelacquare. Pochi giorni fa la giunta comunale aveva approvato la delibera per il trasferimento degli ambulanti ubicati in piazza Libertini nella nuova area. I commercianti hanno ripetutamente manifestato il disappunto per la scelta, contestando la zona periferica in cui si trova l’area.

 

“Ribadisco – continua il sindaco di Lecce - che l’amministrazione sta dando seguito a scelte di programmazione assunte negli anni passati che hanno determinato investimenti successivi per assegnare a Settelacquare il ruolo di aree comemerciale su area pubblica”

“Chi intende contestare legittimamente le nostre scelte – conclude Salvemini - tenga conto di queste premesse che determinano la cornice nelle quali esse sono inserite. Chi intende ostacolarle, sappia che l’amministrazione andrà avanti forte delle sue ragioni. A tutti coloro che non sono d’accordo rivolgo un invito: prendete le distanze dai provvedimenti che stiamo assumendo ma prima sentitevi - come cittadini - anche voi offesi per il degrado di quei 48 box e arrabbiati per l’incendio di ieri. Altrimenti quel silenzio suona come indifferenza”.

 

Intanto poco prima dell’incendio, il primo cittadino leccese ha ricevuto minacce sui social: “Caro Salvemini, ti sei dato la zappa sui piedi. Non puoi nemmeno immaginare il danno che provocherai. C.... tuoi dopo. Avvisato". "Salvemini stia attento a non commettere questo errore. Se ne pentirà amaramente". 



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet