Mercoledì, 17 Gennaio 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Riprende l'amica durante un rapporto sessuale e diffonde video in rete: donna condannata a pagare 100mila euro

L'episodio risale a 12 anni fa, le immagini finirono sul web e la vittima raccontò tutto alle forze dell’ordine facendo partire l’indagine

Pubblicato in Cronaca il 10/01/2018 da Redazione

Il Tribunale di Trani ha condannato una donna a versare 100 mila euro per aver diffuso il video hard di un’amica in rete. La cifra sarà divisa tra la vittima (80mila euro) e sua figlia (20 mila euro). L’episodio risale a dodici anni fa: la donna riprese l’amica mentre aveva un rapporto sessuale con il suo fidanzato in una cabina di un lido. Il video hard finì in rete e la vittima raccontò tutto alle forze dell’ordine facendo partire l’indagine. Il processo penale non ha avuto esito positivo, mentre sul piano civilistico la vittima ha avuto diritto al risarcimento. 



loading...