Venerdì, 14 Dicembre 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Salento, dottoressa della Guardia medica aggredita da un paziente. Omceo: 'Difenderemo la collega in tribunale'

L'ordine dei medici: 'Ormai le violenze, le molestie, le aggressioni fisiche e verbali, le intimidazioni ai danni dei medici sono una vera emergenza'

Pubblicato in Cronaca il 08/03/2018 da Redazione

Una dottoressa in servizio nella Guardia medica di un comune del Sud Salento è stata aggredita a sfondo sessuale da un paziente che aveva richiesto una visita domiciliare. È quanto denunciato dal presidente dell’Ordine dei medici di Lecce, Donato De Giorgi, in una nota.

“Ancora una volta siamo costretti a denunciare un atto di gravissima e squallida violenza subita da una collega mentre esercitava la sua professione in prima linea – spiega il presidente -. Ormai le violenze, le molestie, le aggressioni fisiche e verbali, le intimidazioni ai danni dei medici sono una vera emergenza, come abbiamo avuto modo di esporre al Prefetto di Lecce in un recente incontro. Un'emergenza perché siamo stanchi: vogliamo accogliere con solidarietà e professionalità i nostri pazienti, non averne paura, vogliamo ascoltarli con pazienza e serenità, non con l'ansia di una visita il più breve e sommaria possibile eseguita nell'angoscia di una solitudine notturna, vogliamo portare tutta la nostra conoscenza e disponibilità nei consulti urgenti a domicilio dei pazienti, non sentirci in una trappola senza uscita”.
L’OMCeO di Lecce si costituirà in giudizio per difendere “non solo la collega, ma la dignità di noi tutti”.



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet