Domenica, 20 Agosto 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Turi, boom di differenziata nel primo trimestre di raccolta porta a porta: sfiorato l'80%

Grande impegno e partecipazione attiva dei cittadini che con determinazione hanno iniziato a cambiare le proprie abitudini

Pubblicato in Ambiente il 20/04/2017 da Redazione

Il dato percentuale della raccolta dei rifiuti porta a porta a Turi sale ancora. A tre mesi dall'entrata in vigore del nuovo servizio i risultati sono ottimi. I dati parlano chiaro: Turi registra una percentuale di media solo nel primo trimestre del 2017 del 78,25% ( nel dettaglio 77,84% a gennaio, 76,78% a febbraio e 80,12% a marzo).

La differenziata porta a porta ha preso il via il 1° dicembre 2016, dopo una lunga fase informativa e formativa dei cittadini, con incontri pubblici per utenze domestiche e non domestiche, e la consegna dei kit per la raccolta differenziata.

Si va oltre le aspettative grazie al lavoro sinergico portato avanti dalle amministrazioni comunali e da Navita, società che gestisce il servizio per conto del CNS nell’ambito dell’ATI ARO BA 5. Un risultato che tuttavia non sarebbe stato possibile raggiungere se fossero mancati i due elementi principali di questo nuovo sistema: l’impegno e la partecipazione attiva dei cittadini che con determinazione hanno iniziato a cambiare le proprie abitudini, e la grande dedizione degli operatori che hanno compreso l’importanza storica di questa nuova raccolta e hanno svolto il proprio lavoro con grande responsabilità.

 

“Sono orgoglioso dei risultati sin qui raggiunti, un grande merito va a tutte la comunità coinvolte in questo progetto innovativo. Sento il bisogno, al contempo di ringraziare i comandi di polizia municipale coinvolti, le amministrazioni e tutti i nostri lavoratori che non si sono mai arresi di fronte alle difficoltà che una simile rivoluzione organizzativa comporta - spiega Francesco Roca, presidente di Navita - . Continueremo nel completamento del nostro progetto supportando l'amministrazione nel divenire al più presto al raggiungimento del tanto desiderato obiettivo della tariffazione puntuale. Nel frattempo continuano le attività di comunicazione con le scuole; sono state create due app per smartphone e tablet per agevolare la consultazione del sistema e delle regole del porta a porta e per insegnare ai più piccoli a fare la differenziata giocando. In ultimo - conclude Roca - sono appena stati pubblicati sul sito Aro Ba 5 i calendari di conferimento in lingua inglese dedicati alle utenze di nazionalità straniera per agevolare la comprensione e il passaggio al nuovo sistema anche per loro”.



loading...