Lunedì, 23 Aprile 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Ad Expo Milano 2015 il programma 'Feeding Knowledge': nutrire la conoscenza per nutrire il pianeta

Il programma è stato realizzato grazie alla collaborazione di CHIEAM Bari e Politecnico di Milano

Pubblicato in Ambiente il 06/07/2015 da Redazione
Con la premiazione dei 18 progetti vincitori del bando sulle Best Sustainable Development Practices for Food Security di Expo Milano 2015 che si è aperta, stamane, la settimana di eventi che l’Esposizione Universale dedica alle migliori pratiche sulla sicurezza alimentare, promossa nell’ambito del programma Feeding Knowledge.
La cerimonia, che si è svolta nell’Auditorium di Palazzo Italia di Expo, è stata aperta dal Ministro italiano delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Maurizio Martina, che, dopo i saluti di benvenuto, ha detto: ‹‹è per me un onore poter partecipare all’atto conclusivo di un percorso che è anche un punto di partenza che possiamo continuare a sviluppare anche dopo Expo Milano 2015. Le 18 pratiche selezionate rappresentano, al meglio, un racconto straordinario multiforme, locale e globale di grandi imprese e di piccole realtà che si uniscono››. Ha, inoltre, aggiunto: ‹‹Qui siamo nel cuore della sfida di Expo e noi abbiamo il dovere di rappresentare queste 18 buone pratiche nel padiglione zero, e di traguardare questo lavoro anche dopo Expo 2015: uno dei grandi lasciti di Expo -e qui mi prendo l’impegno- perché questa sia una delle prospettive che Milano lasci alla comunità internazionale anche dopo l’Esposizione Universale››.
Le 786 candidature, arrivate da tutto il mondo, si sono concentrate su cinque specifiche aree tematiche: gestione sostenibile delle risorse naturali, aumento qualitativo e quantitativo della produzione agricola, dinamiche socio-economiche e mercati globali, sviluppo sostenibile delle piccole comunità rurali, modelli di consumo alimentare: dieta, ambiente, società, economia e salute. Le 18 iniziative vincitrici sono state selezionate da un comitato internazionale presieduto da S.A.S. Principe Alberto II di Monaco. Tra i Paesi vincitori che si sono distinti per la concretezza, l'innovazione, la trasferibilità, la sostenibilità dei progetti vi sono, tra gli altri, Malawi, Argentina, Pakistan, Mongolia, Siria, Senegal e Madagascar.
In rappresentanza del Principe Alberto II, il Commissario Generale del Padiglione Monaco, Robert Fillon che, oltre a portare i saluti del Principe ha espresso l’importanza che questo progetto può rappresentare ‹‹risvegliare la conoscenza››
Il Bando Internazionale sulle Buone Pratiche di sviluppo sostenibile per la sicurezza alimentare(BSDP), lanciato nel novembre del 2013 e chiuso a ottobre del 2014, è nato con lo scopo di raccogliere e condividere esperienze che hanno prodotto effetti migliorativi, rispetto alle condizioni pre-esistenti, in specifiche aree di intervento del mondo e correlate con il tema di Expo Milano 2015 "Feeding the Planet, Energy for Life".
Ai lavori hanno partecipato, tra gli altri, il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015, Giuseppe Sala, che ha sottolineato quanto i risultati del progetto abbiano abbondantemente superato le previsioni.
I lavori sono stati conclusi dal Segretario Generale del CHEAM, Cosimo Lacirignola: ‹‹Questa iniziativa è coerente con le finalità dell’Esposizione Universale e mira a mettere a sistema gli elementi fondanti della nostra filosofia: condividere la conoscenza attraverso metodi innovativi di trasferimento tecnologico; concorrere alla formazione di capitale umano per gestire i processi di innovazione; orientare la ricerca sulla base dei bisogni del territorio››.
Il Programma Feeding Knowledge, il piano di Expo Milano 2015 per la cooperazione su ricerca e innovazione per la sicurezza alimentare, è stato realizzato grazie alla collaborazione del CIHEAM di Bari e del Politecnico di Milano – METID.
‹‹Feeding Knowledge ha posto, al centro della sua missione, la lotta allo spreco di conoscenza come una delle strade da perseguire per il raggiungimento della sicurezza alimentare›› -ha concluso Lacirignola- ‹‹Il nostro impegno come CIHEAM, insieme con il Politecnico di Milano, è continuare questa iniziativa in futuro, come buona pratica di cooperazione internazionale, realizzata grazie al supporto di EXPO. Ci auguriamo, dunque, di poter rendere sostenibile nel tempo Feeding Knowledge, attraverso la collaborazione di tutti: Enti, Istituzioni, persone che, con le loro idee e con i loro contributi critici, vogliano cooperare per rendere Feeding Knowledge parte dell’eredità permanente di Expo Milano 2015››.

loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet