Giovedì, 15 Novembre 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Confconsumatori riporta la luce ad una famiglia di Grottaglie

La sede di Grottaglie ha rimesso in moto la macchina burocratica

Pubblicato in I like Consumatori il 19/01/2015 da Confconsumatori Puglia
Nella cittadina di Grottaglie, una famiglia ha chiesto la fornitura di luce nell'anno 2003 e la luce è arrivata in data 14 gennaio 2015! Enel Distribuzione non riusciva infatti a collegare un immobile di campagna con la rete. Confconsumatori è intervenuta sei mesi fa, proponendo all’Enel di abbandonare la procedura di esproprio forzato, intrapresa da Enel per posizionare i pali e i cavi elettrici e ovviamente incagliatasi per le lungaggini burocratiche. L’avv. Giovanna Casamassima, presidente di Confconsumatori Grottaglie, ha proceduto a sollecitare la solidarietà dei vicini confinanti e raccogliere il loro consenso scritto e formale, a concedere ad Enel una servitù volontaria per la sistemazione dei cavi elettrici.
Ed è proprio grazie all'intervento della Confconsumatori Puglia, sede di Grottaglie che la macchina burocratica ha ripreso il suo iter ed Enel Distribuzione S.p.A. ha portato a compimento questa pratica “inspiegabilmente” dimenticata.
Una vicenda che ha davvero dell'incredibile se si dovesse analizzare la storia sin dalla “sua genesi”: un iter burocratico costellato di errori, mancate comunicazioni, numeri di telefono di responsabili del procedimento non raggiungibili, di una riedizione del procedimento espropriativo che ben poteva essere evitata con l'adozione di una soluzione tecnica alternativa.
L'avv. Giovanna Casamassima è soddisfatta del traguardo raggiunto. Rimane ora un altro step per questa famiglia: ottenere in sede civile, il risarcimento del danno subito.   www.confconsumatoripuglia.it

loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet