Domenica, 20 Ottobre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bettina Odorosa

Un dono ai lettori di ILIKEPUGLIA dalla scrittrice Teresa Petruzzelli per la Settimana del cancro infantile

Pubblicato in Narrativa il 07/10/2015 da Teresa Petruzzelli
Teresa Petruzzelli
Carissimi e carissime ,
capita talvolta di avere paura: per qualcosa che è accaduta che sta accadendo o che accadrà…quest’ultima paura è tipica dei pensatori.
Personalmente nei momenti in cui il tempo si è fermato un attimo lasciandomi sola, ha scioperato, si è messo in cantina insieme ai sottolii, ho avuto modo di sperimentare la forza della memoria degli odori, la cosiddetta memoria olfattiva. Mi teneva compagnia, mi portava nel giardino dei ricordi e mi faceva usare la fantasia. Niente di meglio se si vuole guarire in fretta, da ogni male, del corpo e della mente.
Vostra
Teresa Petruzzelli


Bettina Odorosa

Bettina Odorosa aveva sempre la stessa posa
fu la zia Sofia a notar quando era ancor neonata una smorfia arrotondata
con la bocca annodata mentre il naso mai calmava al passaggio di dottori infermieri e portantini…”Qua non siamo tutti cretini”-disse il pediatra nato ad Adria - questa fanciulla non vuol stare nella culla, segue l’aria la vede, la rincorre , nelle vene vento scorre.”
All’asilo la lasciavano sognante : plastilina, la minestra e il camice della maestra
Nei momenti di tristezza il suo naso colto in fallo rivestiva di cristallo
Attirava ogni odore: lo studiava, ci giocava
Cambiava ruolo e personaggio
senza temere alcun messaggio
L’odore della frittata , una gigantessa innamorata
E l’odore del cancellino libera come un uccellino
La nonna porta l’odore di una bibita
Anche quando viene in visita
Come fosse ad unna festa
Con la musica sempre in testa
Con gli amici divertenti con i palloncini tra i denti
Ecco un profumo che può fare...una miccia da scoppiare, un mercatino dell’usato dove tutto hai trovato.
Nei momenti di dolore gioca pure... con un odore.
E ancora boschi di pioggia, spiagge del mattino, collane di ciambelle, profumi con forme belle.
Nessuno ti crederà? Non importa, un segreto tra scrittore e lettore resterà…